Pagine

pino

pino

venerdì 26 aprile 2013

dialogo improbabile




Jekyll e Hyde

File:DoctorJekyllandMis1920.jpg


J = (tono entusiasta)  Ciao! Mi sono iscritto a un corso di aggiornamento!

H = (infastidito)   Tipico tuo!

J = (quasi scusandosi) Non é proprio un corso di aggiornamento...e non é proprio che mi sono iscritto... diciamo che partecipo!

H = (divertito) Uaooo! Cosí adesso imparerai tante belle cosine? E diventerai un bravo professore?

J = (spazientito) come al solito, non capisci! Certo che diventeró  piú bravo! Se voglio insegnare devo imparare. Anzi, guarda, te lo dico come Confucio: “Se leggo dimentico, se scrivo ricordo, se faccio imparo”.  Per me é importante: voglio capire i nuovi strumenti che ci sono oggi, il loro impiego con i ragazzi, l’impatto sul mio lavoro....

H = (ironico) caspita! Allora é una cosa seria.... Hai comprato il quaderno per gli appunti, quello con la copertina bella e i quadretti grandi, la matita colorata per fare i titoli, il correttore casomai facessi un errore,...?

J = Certo!

H = Tipico tuo! Ti serve per avere tutto sotto controllo: data, titolo, elenco puntato, oggi ho imparato questo, domani  imparo quello,.... bravo! Quante pagine hai giá scritto/ imparato?

J = ...nessuna.

H =(sgranando gli occhi) ?!

J = (impacciato) Ecco...in effetti...come ti dicevo prima...non é proprio un “corso d’aggiornamento”.... C’é un Prof. e noi siamo cinquecento circa. ...

H = (incredulo) Un prof da solo deve avere un’aula bella grande per fare lezione a tutti!

J = Non abbiamo un’aula.

H = e dove vi trovate?

J = ...in un villaggio. Abitiamo in un villaggio pieno di cose:  c’é un mulino, che io non ho ancora visto, dove credo vadano quelli piú in gamba, poi ci sono delle casette, alcune tutte arredate, altre hanno solo i muri perimetrali...alcune sono solo tende tipo decathlon! E gli studenti girano per i prati, esplorano il bosco, annegano nei laghetti, .... C’é gente che abita lí da un sacco di tempo, altri sono appena arrivati... Improvvisamente si sente la voce del Prof. che ci dice di fare qualcosa e tutti si animano e corrono e fanno….

H = Senza i libri? Senza i capitoli? Senza i paragrafi?!

J = ..bè, sì..è un po’…destrutturante…

H = Non è destrutturante: è la forza della vita che crea! E’ l’uscire dagli schemi inamidati! E’ la fine della scuola vittoriana! Ma perché non me lo hai detto prima? Mi sarei iscritto anch’io!

18 commenti:

  1. Bellissimo questo dialogo, veramente fantastico!

    RispondiElimina
  2. Che bello Marina! Ho letto tutto quello che hai scritto in un soffio (dialogo + diario). Sei forte! :D

    RispondiElimina
  3. Veramente carino, complimenti!

    RispondiElimina
  4. Mi dispiace che tu non abbia potuto vedere ancora il Mulino!
    Vieni quando vuoi...ti aspetto!
    ;)

    RispondiElimina
  5. Il sorriso me lo hai proprio strappato, devo dire senza alcuna fatica :)

    RispondiElimina
  6. Mi piace proprio la tua idea di descrivere il villaggio ed i suoi abitanti,è proprio simpatica,fresca ed originale!

    RispondiElimina
  7. originale come idea, bello come contenuto ... ma soprattutto valido perchè dialogo ...
    luigi1957

    RispondiElimina
  8. Fantastico! Impacciati ed increduli a passeggio in un villaggio sregolato!

    RispondiElimina
  9. Sono risalita all'origine delle frasi esilaranti... :-)

    RispondiElimina